animazioni volo
testata
animazione bimbi
logo fivl

Gruppo di piloti praticanti il volo libero in deltaplano e parapendio
aderenti alla asd FIVL - Associazione Nazionale Italiana Volo Libero (registro CONI n. 238227)

logo fivl
sei in: Volo Libero Bergamo > archivio 2008 > notte sotto le stelle

notte stelle logoNotte sotto Le Stelle

Il pomeriggio di sabato 9 agosto, belli come il sole d’estate, abbiamo partecipato a Notte sotto le Stelle
Mi spiego meglio: la festa Notte sotto le Stelle a Spinone al Lago (quello d’Endine) era di notte, appunto. Ma il volo, per ovvie ragioni, era previsto di pomeriggio. Mentre la cena offerta dagli gli organizzatori a tutti i piloti (grazie!) era di sera. Al mattino niente.
Come da programma, avremmo dovuto sorvolare la zona della festa, proprio mentre arrivava il pubblico ed atterrare in un prato vicino. Qualcuno ce l’ha fatta, mentre il grosso della truppa (circa 30 persone, anche se alla cena ne risultavano quasi 90!!!) ha preferito il solito atterraggio detto della pizzeria, tanto per non smentirci.
Gli organizzatori ci hanno messo a disposizione una navetta per salire al decollo dei Colli di San Fermo con 30 posti giusti, giusti. Anzi, più che una navetta, si trattava di una corriera, come quelle fumanti dei film in bianco e nero di tanti anni fa’. Infatti la velocità era a cifra unica, nel senso che i 10 km/h, cioè velocità a due cifre, non li abbiamo visti manco per sbaglio. Sempre per restare in tema cinematografico in bianco e nero, abbiamo pure intercettato una processione. E questa si che era a due, forse tre, cifre come lunghezza chilometrica. Alcuni hanno approfittato per rifornirsi di acqua santa e solo Dio sa quanto ce ne fosse bisogno. O forse era solo birra …
Il nostro presidente Giovanni dracon, con teutonico sprezzo del pericolo, ha aperto i voli in mutande e canottiera (tedesche) ufficiali. Oppure stava solo fuggendo alle figuracce, visto che anche in questa occasione la mitica efficienza del club è balzata ancora una volta alla ribalta. Mitica nel senso che per noi l’efficienza resta un mito irraggiungibile. Per esempio, la telecamera, magistralmente predisposta da Fabio 007 ed installata a bordo di non ricordo quale parapendio, avrebbe dovuto trasmettere scene di volo sul maxi schermo della festa. Lascio a voi immaginare cosa hanno visto.
Invece hanno funzionato al 33,33% i fumogeni bianchi, rossi, e verdi che alcuni avrebbero dovuto accendere mentre volavano. L’unica scia che si è vista era quella verde di Matteo, mentre Diego nel tentativo di accendere il suo per poco non finiva il volo in mezzo al lago. Quando si è saputo che non sa nuotare, qualcuno ha stappato le bottiglie. Quando si è saputo che era riuscito a salvarsi, gli stessi ci sono rimasti davvero male. E’ bello avere amici che si preoccupano per te!
Comunque da qualche parte ci sono le foto che testimoniano meglio di qualunque parola l’evento.
Ringrazio gli intervenuti: Simone, Matteo, Luca spina, Olivo, Danilo, l’indiano Robert, i Roberti Biffi e Beria, Genio, Beppe, Tobia, Giorgio shampoo, Gigi, Marc, Giuliana, Diego, Giovanni, le coppie in biposto Lorenzo e Claudio, Giovanni matto e Maria, la spettatrice unica (non pagante) Caterina, la parcheggiatrice ufficiale Ornella, più gli amici, anzi ormai sono quasi cognati, delle Ali Orobiche Giuseppe, Aramis, Papicello, Paolo, Donald e Stefano. Ringrazio anche quelli che ho dimenticato.
Il vostro cronista al seguito
,

Gustavo