animazioni volo
testata
animazione bimbi
logo fivl

Gruppo di piloti praticanti il volo libero in deltaplano e parapendio
aderenti alla asd FIVL - Associazione Nazionale Italiana Volo Libero (registro CONI n. 238227)

logo fivl
sei in: Volo Libero Bergamo > archivio 2009 > comunicati 2009

COMUNICATI 2009 ai Piloti ed Amici del VLB (2)

1 - 2 - 3 - 4 - 5 - 6 - 7 - 8 - 9 - 10 - 11

strega posta19 gennaio 2009
LA POSTA DEI LETTORI DI POLLO LIBERO (3)

Carissimi,
in questa pagina troverete molte foto scattate al decollo Pratino nei giorni prima e dopo la Befana. Per altro, se riconosci uno dei tanti “non identificati”, facci sapere a quale foto fai riferimento per immettere il nome corretto. Grazie.

Invece la rubrica “Posta dei lettori di Pollo Libero”, riceve mostruosa missiva da noto pilota della media Val Seriana, alla quale, con voluto ritardo misto ad un certo disagio, ci accingiamo a cortese risposta:

“Gentjile experto,
affido alla sua rubrica, un quesito che potrebbe risolvere molti problemi nella preparazione dell' imminente cenone di San Sylvestro: nella preparazione dello "stufato di licaone", proprio al fine di ben figurare con gli ospiti, la guarnizione del piatto, la affiderebbe ad un monoblocco di cesio altamente radioattivo, od a una più provinciale, ma certo di non minore effetto, manciata di calcinacci?
Durante la cottura a temperatura etnea, le gocce di kerosene necessarie a stemperare la carogn ... la carne, le aggiungerebbe a metà cottura o verso la fine? Inoltre, considerando che alla cena saranno presenti: la suocera, l'amministratore del condominyo ed un venditore porta a porta di aggeggi inutyli ma anche costosi, spruzzerebbe il manufat...   il manicaretto con dell'uranio impoverito o con acque reflue rigorosamente provenienti da allevamenti di dingo?
Grazye, erudito esperto”
Lettera (abbastanza) firmata

La redazione risponde:
Caro cuoco di licaone,
abbiamo volutamente lasciato trascorrere le feste prima di risponderti, per evitare che nell’impasto progettato finisse la tua di carcassa al posto degli ingredienti citati.
Infatti, come hai mai potuto pensare di liberarti in modo tanto banale, quanto dilettantesco, di mostri d’accertata efferatezza quali suocera, amministratore di condominio e venditori ambulanti? Saresti facilmente diventato loro vittima, invece che carnefice.
Tuttavia lo scritto, abbondantemente infarcito di X, J e Y, ha fatto sorgere legittima curiosità circa le tue attitudini professionali. Farebbe pensare a:

1 - un matematico che non distingue la lingua italiana dalle formule;
2 - un testo scritto da un nullafacente sotto l’influenza di sostanze illecite;
3 - un bancario avvezzo al conteggio d’interessi a tasso d’usura.

Scartata subito la prima ipotesi visto che la “logica” con la quale ti esprimi è ben diversa da quella di un matematico, anzi, è proprio tutt’altro che logica, riteniamo, invece, plausibili le restanti due. Infatti, solo un uso smodato di sostanze severamente punite a norma di codice penale può indurre un bancario a simili illusori progetti.
Per altro, come bancario nullafacente meriti assolutamente una suocera rompicoglioni, un amministratore di condominio vorace e di essere svegliato alle sette della domenica mattina da venditori ambulanti. Anzi, ti auguriamo che a costoro si alternino pure i testimoni di Geova. Negli stessi orari, ovviamente.
Non si sa mai che una conversione possa rimediare al tutto.
Con affetto, la redazione ringrazia e saluta.