animazioni volo
testata
animazione bimbi
logo fivl

Gruppo di piloti praticanti il volo libero in deltaplano e parapendio
aderenti alla asd FIVL - Associazione Nazionale Italiana Volo Libero (registro CONI n. 238227)

logo fivl

sei in: Volo Libero Bergamo > eventi 2010 > serata meteorologia Regazzoni

luca diego regazzoni5 febbraio 2010
LA METEOROLOGIA SECONDO REGAZZONI

Fantastica serata!
Chi si aspettava di calarsi verticalmente nell’argomento meteorologia, mi spiace, ma è andato in bianco. Anche fuori nevicava.
Oltre 100 persone per un paio d’ore sono rimaste piacevolmente sorprese da Roberto Regazzoni, meteorologo autodidatta, referente in materia per l’Eco di Bergamo e Bergamo TV, buon comunicatore, un tantino logorroico, perfettamente a suo agio nei due idiomi utilizzati, cioè due terzi in lingua bergamasca e il resto in dialetto italiano. Il tutto su invito del Comune di Palazzago, presente e introducente l’argomento il Sindaco in persona.
In pratica siamo rimasti accampati tra meteorologia e cabaret, anzi, sostanzialmente ha prevalso il secondo, tanto che nessuno si è addormentato sulla sedia, visto che personaggi e serate così originali non si ricordavano a memoria d’uomo.
La meteorologia, salvo qualche accenno, è stata giusto la scusa. Sul maxi schermo è transitato di tutto: nonne e nipotini, panorami alpini e no, foto curiose, animali, torte di compleanno e altro ancora, per un numero d’immagini che basterebbe a riempire le memorie del computer della NASA. Infatti il nostro mantiene fitta corrispondenza con un nugolo esagerato di lettori e telespettatori i quali quotidianamente lo riforniscono del predetto materiale. Particolarmente apprezzato l’argomento funghi e connessa attività di raccolta, occupazione che nel circondario è seconda soltanto all’edilizia.
I piloti del Volo Libero Bergamo, invece, avvezzi a districarsi (piuttosto malaccio in vero) tra cumuli e correnti d’aria ascensionali, fronti freddi e caldi, sottoventi e dinamiche, pensavano a qualcosa di più tecnico, tanto che l’invito era stato esteso urbi et orbi (orbi non nel senso di non vedenti). Niente di male: di meteorologia non capivano una mazza prima e continueranno a non capirne ora.
Nel frattempo è in corso approfondita e accurata indagine volta ad appurare i maldestri che hanno diramato notizia di una serata di cabaret spacciandola per un simposium di meteorologia. Per il momento nel registro degli indagati sono finiti Luca “spina” e il fotografo Diego che ha fornito (per lo più in ritardo) la mostruosa immagine che pubblichiamo sopra, nella quale i due irresponsabili sono ritratti insieme a Regazzoni (a destra).
Null’altro dovendo aggiungere, il vostro appassionato webmaster (obbligato a lasciare nel bel mezzo la serata per legittimo impedimento, e che quindi riferisce quello che gli è stato a sua volta riferito) vi saluta con affetto.

Gustavo
skype: gustavo.vitali

Volo Libero Bergamo, club piloti deltaplano e parapendio, Palazzago (Bergamo)

archivio