animazioni volo
testata
animazione bimbi
logo fivl

Gruppo di piloti praticanti il volo libero in deltaplano e parapendio
aderenti alla asd FIVL - Associazione Nazionale Italiana Volo Libero (registro CONI n. 238227)

logo fivl
sei in: club V.L. Bergamo > archivio 2011 > incontro volo-cross 2

Giovedì 7 aprile 2011 - ore 20,30
IL VOLO DI CROSS
“Trucchi e suggerimenti per vivere con soddisfazione i voli di distanza in parapendio”
incontro formativo organizzato dalle associazioni di volo libero di Bergamo

IL VOLO DI CROSS ... ERAVAMO IN 100!
“Trucchi e suggerimenti per vivere con soddisfazione i voli di distanza in parapendio”
incontro formativo organizzato dalle associazioni di volo libero di Bergamo
panormica sala
zanocco gonfiaggio
Panoramica della sala; Damiano in azione (click per ingrandire)

Eravamo giusti in 100, contati dal meticoloso segretario del Volo Libero Bergamo, Beppe Rossi, e posso garantire che non ci vede doppio. La massa era lombarda, ma qualcuno è arrivato da fuori. Un successo del quale potremo vantarci.
Si è trattato di un incontro formativo organizzato dal noto trainer Sergio Nestola, istruttore e bipostista-fotografo (nella foto sotto è quello con gli occhiali dietro, non quello con le tette davanti), che, con grande impegno, è riuscito a raggruppare i quattro club presenti sul territorio orobico, forse perché tra di loro queste associazioni sono un po’ parenti. Infatti, al Volo Libero Bergamo, hanno aderito con entusiasmo i cugini di Valcava (Orobica Volo Libero), i cognati del Ganda (Ali Orobiche) e le suocere dell’AeC Monte Farno.
Invece, a questo link trovate un filmato con un’intervista che Damiano Zanocco ha rilasciato a Terzo Tempo Magazine poco prima dell’incontro.
Lascio la cronaca al direttore della rivista Prealpi, Marco Spampinato, pilota di parapendio, presente in sala. La sua rivista dedica parecchio spazio al volo.
Buoni voli

Gustavo
skype: gustavo.vitali

logo rivista prealpiNuovo appuntamento in terra bergamasca per Damiano Zanocco che, giovedì 7 aprile, ha tenuto unainteressantissima serata incentrata sull'approccio al volo di cross in parapendio.
Dall'analisi della preparazione e dello svolgimento di un volo di cross, è emerso che la condizione primaria è il benessere fisico e psichico, inteso come rapporto tra stato del pilota, situazione di volo e feeling con le attrezzature.
L'aspetto mentale della programmazione di un volo di cross è alla base della riuscita di un progetto di volo, sia ideato sulla lunga distanza lineare, sia sul completamento di un percorso che prevede la chiusura di un itinerario.
Gli argomenti trattati, con l'ausilio di immagini e filmati, analizzano la condizione tecnica del volo, dall'attrezzatura all'alimentazione, dalla conoscenza della meteorologia all'aerologia, dalla "lettura del cielo" allo studio della strategia di volo, fino all'aspetto forse più condizionante dal punto di vista psicologico: le "calamite mentali", ovvero i fattori inconsci che tolgono concentrazione e riportano a terra.

Marco Spampinato
direttore, editore rivista Prealpi

sergio nestola... beh ragazzi, scusate ma ... a distanza di quasi ventiquattr'ore, sto ancora "gongolando" per il successo della serata.  
Se mai ve ne fosse stato bisogno, siamo riusciti a dimostrare che l'unione di piccole realtà permette di ottenere di più e di meglio, e che per fare ciò spesso serve solo la voglia di ... parlarsi, credo.
Una "piccola" cosa come quella di ieri sera, con un impegno organizzativo di poco superiore a quello che sarebbe stato se organizzata da un unico club, rende molto di più e dal punto di vista aggregativo (si sono rivisti piloti che temevo di aver perso per sempre...), dal punto di vista formativo (grazie a Damiano, a propria volta molto motivato dalla splendida platea) e, tasto dolente, ma significativo, da quello "economico", che per forza di cose caratterizza ogni iniziativa. Basti considerare che, grazie alla formula dell' "offerta libera" ed alla generosità dei presenti, la serata si è praticamente auto finanziata e che le
spesso provate casse dei club (nonostante la loro totale e preventiva disponibilità), sono state intaccate in modo quasi impercettibile.
Se ne parla anche su VLnet al seguente topic:
http://www.vololibero.net/modules.php?name=Forums&file=viewtopic&t=6526
e (almeno per ora...), sembra che siano solo complimenti!
Da parte mia, mi scuso per aver dimenticato di ringraziare in finale, tra i club presenti come graditissimi ospiti, oltre ai piloti del Cornizzolo, i ragazzi del Bronzone ... non pensavo che ci fossero anche loro, e purtroppo conoscere tutti è impossibile!
In chiusura, evito di ringraziare singolarmente le figure coinvolte in prima persona, in quanto la lista sarebbe lunga, ma invio a tutti un forte abbraccio sperando di poter presto ripetere la bella esperienza.
Ancora una volta, grazie a tutti

Sergio Nestola, tattico
CILP BATTE CROSS 101 A 100 - articolo - foto
recensioni comunicato stampa
invito ai piloti