animazioni volo
testata
animazione bimbi
logo fivl

Gruppo di piloti praticanti il volo libero in deltaplano e parapendio
aderenti alla asd FIVL - Associazione Nazionale Italiana Volo Libero (registro CONI n. 238227)

logo fivl
sei in: club V.L. Bergamo > menù principale > archivio 2012 > presentazione libro in volo oltre

1 ottobre 2012
IN VOLO OLTRE

Carissimi Piloti e Amici del Volo Libero Bergamo,
due dei nostri piloti, Fulvio e Mario, hanno scritto a quattro mani il libro intitolato "In Volo Oltre" che sarà presentato

lunedì 8 ottobre, ore 18
a Bergamo
presso la Sala Galmozzi (ex sala consigliare) in via Tasso 4

E’ la storia vera di amicizia tra 2 appassionati di parapendio e ultraleggeri.
Ci sono i viaggi, i voli, la lotta di uno di loro contro la peggiore delle malattie e la vicinanza del suo amico. Il volo è il sogno che lenisce il dolore, che unisce 2 anime, 2 vite. Due ali verso un cielo che non nega mai una speranza.

Poco olre troverete una breve sinossi curata dalla casa editrice Eumeswil che pubblica l’opera e altre informazioni.

Confidando nella vostra presenza, auguro buoni voli

Gustavo Vitali

per ogni altra informazione, contattate direttamente
MARIO CORNALI
tel./fax 035 642570 - 328 3255830
info (AT) ristorantecollina.it

Il libro è reperibile in genere presso tutte le librerie.
Tuttavia quelle consigliate dagli autori nel circondario sono:

BERGAMO, Libreria Arnoldi. info (AT) arnoldilibreria.it
ALME’, I Libri di Elena, info (AT) ilibridielena.it
LECCO, Punto Einaudi, biagieinaudi (AT) biagieinaudi.it
OGGIONO, LiberaMente, lib.liberamente (AT) vodafone.it
MERATE, Libreria La Torre
MONZA, Lettori Golosi, lettorigolosi (AT) libero.it
CREMA,  Buona Stampa, buonastampa (AT) libero.it
(sotituire (AT) con @ per utilizzare l'indirzzo e-mail)

nelle foto, dall'alto: la copertina del libro - Mario Cornali e Fulvio Scalvenzi - Mario in decollo in Roncola - Fulvio vola in parapendio

copertina libro volo oltre
mario e fulvio
mario in decollo
fulvio scalvenzi in volo

In Volo Oltre

Fulvio e Mario sono amici di vecchia data, accomunati dalla passione per il parapendio. Fulvio vinse il campionato lombardo agli inizi degli anni 2000.
Non si vedono da anni, anni in cui Fulvio ha viaggiato per il mondo rincorrendo ogni sorta di avventura e si è trovato a lottare contro un nemico subdolo che si chiama cancro. Sa che Mario, oltre a continuare a volare, nel frattempo è diventato uno chef stimato, conosciuto e eclettico e anche uno scrittore - come dice lui, per naturale vocazione - ed è questo il motivo per cui Fulvio, presentandosi a casa sua in una sera d’inverno, vuole affidargli i suoi ricordi, le sue avventure, le sue speranze. Riscrivere la propria vita attraverso nuovi occhi, gli occhi di un malato che ha sconfitto la malattia, quasi che la scrittura fosse la cura, la migliore delle terapie e la condivisione attraverso il racconto, il naturale approdo di tutte le esperienze.
Dopo una notte insonne, Mario decide di accettare, desideroso di partecipare, attraverso la sua passione per la scrittura, alla vita avventurosa dell'amico. Fulvio racconta, racconta e Mario scrive, febbrilmente e con empatia, perché il tempo sta per scadere e Fulvio dovrà presto tornare in Messico, dove nel frattempo si è stabilito.
Questo libro è la storia della nascita di un libro, quel libro. Ma all’orizzonte c’è una verità inquietante che irrompe tra le righe e che cambierà per sempre il loro rapporto, trasformando il significato stesso della parola vita. Vita a quattro mani, in volo oltre la speranza, al dì là dei confini di ciò che è umanamente comprensibile, tra fantasmi che ritornano, il sogno del volo e il ricordo di una donna amata da entrambi.

Paolo Pedrazzi
Eumeswil Edizioni