animazioni volo
testata
animazione bimbi
logo fivl

Gruppo di piloti praticanti il volo libero in deltaplano e parapendio
aderenti alla asd FIVL - Associazione Nazionale Italiana Volo Libero (registro CONI n. 238227)

logo fivl
sei in: club Volo Libero Bergamo > comunicati 2015
COMUNICATI 2015 ai Piloti ed Amici del VLB
1 - 2 - 3 - 4 - 5 - 6 - 7 - 8 - 9 - 10 - 11

windgram simbologia05 maggio 2015

SERVIZIO METEO FIVL

Carissimi,
non so se ci avete fatto caso, ma quando il tempo è inclemente il nostro atterraggio è stra-affollato, neanche si trattasse della prima di un film a tripla luce rossa. Al contrario, quando la meteo prevede un giornata volabile in tutto il globo terracqueo non si presenta nessuno. 

Le cause dell’imbarazzante situazione potrebbero essere molteplici, tanto che si è reso indispensabile il consulto con un’apposita commissione nominata ad hoc dal qui scrivente sotto-vice-webmaster del sito, facente funzioni di navettaro, e composta da personalità sicuramente d’esperienza, affidabilità ecc. nella fattispecie impersonate da un solo membro (nel senso di persona non …), vale a dire il medesimo suddetto scrivente.

Un'esaustiva e minuziosa disanima dell’inesplicabile questione ha posto in raccapricciante evidenza alcuni drammatici interrogativi che si possono riepilogare nei seguenti punti:

1 - i piloti del VLB lavorano solo quando splende il sole, quindi non hanno tempo per volare;
2 - i piloti del VLB soffrono il sole e preferiscono uscire con la pioggia per evitare la calura;
3 - i piloti del VLB consultano siti meteo generalisti che non danno la precisa situazione dal punto di vista del volo libero;
4 - i piloti del VLB non capiscono una mazza di meteorologia.

Da un’attenta analisi di suddette ipotesi, la commissione è giunta alle seguenti, irrevocabili ed assolutamente pertinenti conclusioni:

a – ha accertato facilmente l’impietosa ed inconfutabile esattezza del punto 4, circa il quale duole osservare che non esistono soluzioni pratiche, neppure evocando la buonanima del famoso Bernacca:
b – ha scartato per ovvie ragioni le motivazioni espresse nei punti 1 (nullafacenti, pensionati, bighelloni, perditempo, rompipalle e quant’altro da noi si sprecano) e 2 (suddetta stramberia accade anche in pieno inverno);
modulo registrazione fivlc – ha individuato un’unica, anche se remota possibilità d’intervento giusto riguardo il punto 3, possibilità per altro difficilmente praticabile causa la nota interdizione dei nostri piloti dall’uso delle tecnologie informatiche. Essa è rappresentata nella fattispecie dal consigliare a tutti l’iscrizione e la consultazione dell’unico servizio meteo appositamente studiato per il volo libero, quello della FIVL (gratuita per i tesserati, a pagamento per il resto del mondo).

Troverete le indicazioni nel sito FIVL, precisamente:
- come iscriversi
- come leggere le mappe
- riepilogo simbologia windgram e blipmap

Nella certezza di aver fatto cosa gradita al nostro popolo del volo, anche alla sparuta minoranza che vola quando c’è bel tempo, il vostro amatissimo ed efficientissimo sotto-vice-webmaster vi saluta e vi augura buoni voli.

Gustavo
skype: gustavo.vitali