animazioni volo
testata
animazione bimbi
logo fivl

Gruppo di piloti praticanti il volo libero in deltaplano e parapendio
aderenti alla asd FIVL - Associazione Nazionale Italiana Volo Libero (registro CONI n. 238227)

logo fivl
COMUNICATI 2016 ai Piloti ed Amici del VLB
1 - 2 - 3 - 4 - 5 - 6 - 7

18 gennaio 2016

PRIMA RIUNIONE DEL NUOVO CONSIGLIO DIRETTIVO E ALTRO

lavori pedana gen 2016Carissimi,
con gli auguri per un anno prolifico di buoni voli, ecco il primo comunicato del 2016.
Permettete un augurio particolare ai nostri tre t(R)op pilots Gigi “salami” Gamba, Angelo “scaccianubi” e Giampi delle Ali Orobiche, in questo momento dispersi in Kenya nel tentativo di volare al calduccio. Torneremo sull’argomento a tempo debito.

Come noto, durante la cena sociale dello scorso dicembre si sono tenute le elezioni per rinnovare le cariche sociali e già il fatto che l’assemblea si sia svolta tra piatti e bottiglie, le seconde in particolare, dice tutto. Qui trovate i nomi degli eletti e relative mansioni

Con encomiabile sollecitudine, o forse è solo incoscienza, il nuovo direttivo si è prontamente riunito in data 12 gennaio mettendo sul tavolo (inteso in senso virtuale, ma anche fisico, cioè uno della Trattoria Ca’ Sabì) un vasto ventaglio di opzioni propositive, talmente ampio che sarà un miracolo se riusciremo a realizzarne il 10%.

Le riassumo brevemente:
1 -  organizzazione di una serata sul tema CTR (Control Zone), cioè la zona di controllo attorno ad un aeroporto nella quale è proibito volare. La scienza non ha ancora spiegato come mai per alcuni piloti questa funga da campo magnetico vettoriale solenoide generato nello spazio dal moto di una carica elettrica o da un campo elettrico variabile nel tempo. Traduzione: c’è sempre qualche pirla che ci va dentro.
Relatore: presumibilmente Fabrizio, provetto pilota di deltaplano ed aliante, nonché blasonato tecnico fotovoltaico, cosa che non c’entra una mazza con il magnetismo e neppure con il CTR di Orio al Serio, ma farà del suo meglio.
Intanto cominciate ad informarvi sulle zone proibite leggendo questo, allegato compreso

2 – Igor si è incaricato di organizzare gite con cadenza mensile in altri siti di volo. Avrà tutto il tempo di pentirsene. Intanto ha già creato un gruppo Wathsapp con i piloti interessati all’iniziativa. Contattatelo al 349 7894686.
Per evitare che il contenuto dei messaggi degeneri, saranno preventivamente bloccate le iscrizioni dei soliti e numerosi incontinenti. I tre o quattro che resteranno dopo la scrematura potranno così godersi in santa pace le gite fuori porta.

fuoco rovi gen 21063 – contando sull’indefesso, insostituibile e generoso aiuto della famiglia Magnoni, anche nel 2016 saranno organizzate “E …state in volo” a maggio e la festa per il 36° anniversario del club a settembre. Date da definire. 

4 – lo scrivente è stato invitato a diramare perentoria intimazione ai ritardatari affinché si precipitino a rinnovare l’adesione. Il segretario decano Beppe li attende con acuta sofferenza pari a quella della cassa, intesa non nel senso della sua bara. Leggete qui i nuovi vantaggi connessi all’iscrizione alla FIVL

5 - Manutenzione strutture: sono andati a buon fine gli interventi di taglio dei rovi in decollo Roncola, con significativo ampliamento dell’area usufruibile, ed in atterraggio, con buon recupero di legname per la stufa di Tobia. L’incendio del rimanente ed inutilizzabile materiale boschivo non si è propagato oltre la Valle Imagna.
La pedana che copre parte del fossato in atterraggio è stata protetta da adeguata stesura di abbondante catramina gentilmente offerta dal nostro Olaf, scelta obbligata di costui, considerato che nessuno passerà mai a saldare il conto.
Ringraziamo i numerosi volontari, facilmente conteggiati sulle dita di una mano alla quale ne sono state amputate almeno tre. Agevoliamo la diapositiva di Genio ed Angelo "zogno" al lavoro.

6 – Esposizione in atterraggio della mappa a suo tempo elaborata con apprezzabile tecnica cartografica da Giovanni “dracon”, emulo del Barone Rosso, che vi ha profuso il massimo delle innovative tecniche di design di sua conoscenza (vedi). In sostanza si tratta di un disegno ad inchiostro e penna d’oca con miniature amanuensi e didascalie in gotico. Il tutto supportato su solido foglio di pergamena. L’elaborato si presume ancora attuale, visto che nessuno ha spostato case ed alberi e contempla le indicazioni degli ingressi corretti per un atterraggio in sicurezza, cosa da evitare accuratamente se si vuole provare una bella scarica di adrenalina.
Antonio “autogiro” si sta alacremente interessando alla questione. Ad oggi conteggio i suoi messaggi sul mio cellulare con numeri a tre cifre.

Beh! per un anno appena iniziato mi sembra che di notizie ve ne ho date anche troppe. Caso mai mettetele da  parte per il futuro … non sono sempre di buona vena.
Ciò detto, il vostro amatissimo vice-webmaster e navettaro di fiducia vi saluta

Gustavo
skype: gustavo.vitali